lunedì 20 aprile 2015

s.m. - al meno da "Il mare è pieno di pesci"





non avendo potuto
salvare altro d'altro

si può:
fare il conto
alla rovescia anche del rovesciato

salvare il solvibile

al meno


nel 2015
era il 17 Aprile (settecento - con precedenti)
era l'11 Febbraio (ventinove)
nel 2014
era il 5 dicembre (diciotto)
nel 2013
era il 3 Ottobre (trecentosessantasei e venti presunti - senza precedenti)
era il 30 Settembre (tredici)
era il 10 Agosto (sei)
nel 2012
era l'11 Ottobre (trentaquattro tra cui sette e undici)
nel 2011
era l'1 Agosto (venticinque e non ancora)
era l'8 Maggio (due e uno per schiacciamento)
era il 6 Aprile (oltre duecento)
era il 3 Aprile (settanta - durante)
era la notte tra il 29 e il 30 Marzo (undici - durante)
era il 14 Marzo (una quarantina meno quindici)
era il 4 Marzo (due e due – a causa)
era il 16 febbraio (forse oltre duecento)
nel 2008
era il 16 Giugno (centocinquanta tranne uno)
era il 12 Maggio (quarantasette)
nel 2006
era il 19 Agosto (dieci e quaranta)
nel 2004
era il 4 Ottobre (diciassette e quarantasette)
nel 2003
era il 20 Ottobre (almeno settanta - durante)
era il 20 Giugno (centosessanta)
nel 1996
era la notte di natale (quasi trecento)



alla rovescia vuol dire al contrario
di come dovrebbe
essere / a ritroso vuol dire contrario
di diritto cioè senza



anche i pesci piangono / infatti fanno
un suono non regolare o rumore bifonico
che produce due diverse onde simultanee

il suono bifonico è una tecnica diffusa
anche fuori dal mare ad esempio
fra i volatili e viene spesso utilizzata nel cinema
per provocare forti emozioni o paura o reazioni
significative nello spettatore come il pianto

ma nel mare è inutile
piangere nel mare / è inutile
piangere anche
fuori dal mare bisogna fare
far corrispondere ad ogni
goccia un suono non regolare


ora sono non sono / vengono
chiamati non chiamati
irregolari

anche i suoni