lunedì 21 luglio 2014

s. menicocci - in-sight // qual(e)cosa




il respiro è inutile  //  alla vista
capita sempre che qualcosa sfugga
l’aria // lo sguardo
è il risultato di un tradimento
che non dovrebbe
essere / dirlo
quale cosa fa la discrepanza
che non la fa
essere / dire
qualcosa da vedere
dietro cui qualcosa

parla ciò che sta davanti. 



domenica 13 luglio 2014

84



forse noterete perpendicolari contigue alle generazioni assai dimostrative della stima separata dal genere. avanti e indietro le informazioni e tutto il resto. l'artificio mal circoscritto. la porzione non ha ancora misura, non del tutto. ha una massa enormemente sviluppata fra trabecola e collo annessi alle classi continuano alludono si spostano in un certo senso, in un altro, sicuro, pregevolmente meccanici, ben delineati dal programma. quando si diventa padroni si hanno i primi disordini. sintomi di come funzionano. ferimenti eccezionali quindi il crollo avvertono un leggero dondolio. c'era del cubismo e ancor prima la statura di m. così si presentava, copiava i compiti con cura, nell'89 la pensavamo tutti così



domenica 29 giugno 2014

noun / jim leftwich. 2014

noun, addaggio, network acrobatics,
reseau planting pivotal, femur,
web-goat, reiterated atmospheric woodbine,
toile, tissue, palm-cure, brats, laciste,
reseau grid, railroad, Virginia creeper,
rille, reseau, cachette, connection,
parthenogenesis, raccordionment, lion,
rapport, relation, branchement, reseau
"standing in a lion" (connexion, deciduous)
branch, mint, creek, nightcrawler,
minnow-bucket, lien, rapport, relation,
contact, paroche, reseau, contract,
net, meiosis, chat, catgut, guttersnipe,
[snipe-hunt] filet, reseau, pie, glue,
tulle, tulip, mesh, handwritten nailles de
filet, puke due machete, reseau, nails,
rest-stop, stop-gap, "Fancy Gap" [gaping]
rets, rents, regents, regrets (none of the
above) filets, engrenage, enrage, "in ragged
garage" [backyard, detached, storage]
1979-1980: Books, magazines and clothes bought
at flea markets in Greensboro and Eureka





atmospheric double empire woodbine, noun,

sabato 28 giugno 2014

from: "against national poetry month as such" / charles bernstein. 1999


http://www.press.uchicago.edu/Misc/Chicago/044106.html

[...] The kind of poetry I want is not a happy art with uplifting messages and easy to understand emotions. I want a poetry that's bad for you. Certainly not the kind of poetry that Volkswagen would be comfortable about putting in every new car it sells [...] The most desirable aim of the Academy's National Poetry Month is to increase the sales of poetry books. But when I scan some of the principal corporate sponsors of the program of the past several years, I can't help noting (actually I can but I prefer not to) that some are among the major institutions that work actively against the wider distribution of poetry. The large chain bookstores are no friends to the small presses and independent bookstores that are the principal supporters of all types of American poetry: they have driven many independents out of business and made it more difficult for most small presses (the site of the vast majority of poetry publishing) to get their books into retail outlets, since by and large these presses are excluded from the large chains. [...]

http://www.press.uchicago.edu/Misc/Chicago/044106.html

giovedì 26 giugno 2014

a Roma, il 1 luglio, presso la libreria Empiria: presentazione dei racconti brevi "Il sapore delle formiche", di Fiammetta Cirilli

   
A Roma, martedì 1 luglio, alle ore 18:00 

presso la Libreria Empiria 

(via Baccina 79)


presentazione del libro di racconti brevi 

Il sapore delle formiche

di Fiammetta Cirilli
  
(Oèdipus, 2014)
   

 interventi critici di 

Cecilia Bello Minciacchi 
Luigi Severi 
Elisa Davoglio


Sarà presente l'autrice


 *



Fiammetta Cirilli vive e lavora a Roma, dove insegna italiano in una scuola media. È redattrice del «Bollettino di italianistica». Ha scritto su Bianciardi, Ortese, Lussu, Calvino, Fenoglio. A quest’ultimo ha dedicato il libro Alba e le Langhe: l’epopea del Partigiano Johnny (Unicopli, 2005). Nel 2012 ha ultimato un dottorato di ricerca in Studi di genere presso l’Università di Roma La Sapienza, con una tesi su Dolores Prato. Per le edizioni La camera verde è uscito, nello stesso anno, il libro di prose L’incanto della specie. Sue prose brevi sono inoltre nel volume collettivo EX.IT – Materiali fuori contesto, Tielleci, 2013.


* * *


Due anteprime leggibili in rete :
  
Comfortably Numb (in "Sud", n. 8, 2006: 
cfr. http://indypendentemente.com/sud-rivista/SUD%2008.pdf)


MGUS
(in Nazione indiana, 20 maggio 2012: 
http://www.nazioneindiana.com/2012/05/20/mgus)
 _