giovedì 4 dicembre 2014

II



la lingua sapeva il modo di offrire e di fermare - petesda licks dward acuzie il controllo completo su ogni membro gli specilli di E C le illustrazioni per bambini riferiranno alla popolazione. li avranno in pugno. del tutto inesistenti i paraidoli del mattino la furia di certe cose, credevano che sarebbero morti invece illimitati, molto brutali. ci sono due modi alla base dei sacrifici umani, ma Slug Bait li batte tutti. hanno creduto agli Dei e sono ancora lì. II ottenuto il loro sangue, quindi il sole. qualche origine esaurita. confronta, per esempio, l'indicazione l'atmosfera da record. hipsters naturali a rilievo- so anche essere divertente, confortevole. i più stanchi diventano campi da gioco. sono diventato un amico così








giovedì 20 novembre 2014

disposable tales (2014)

parte da un'espressione modesta, dall'immagine del cigno che torce il collo e curva il canale alfa nel percorso degli ettari: trova la banda magnetica, la riavvolge e prende avvio. si chiama “filastrocca elettronica obsoleta”: dal punto zero osserva la mano dell’illustratore. l'ulteriore non è chiaro e si complica per strati multipli, vie unilaterali, sensori del tempio. si serve da solo: un cavallo si trova nel suo letto da otto o nove anni e lui lo sa. una donna gestisce il bar delle nazioni unite: si loda la sua presenza nel testo. di seguito, all'esterno: le corse clandestine attirano uomini di ogni ceto sociale; alcuni bambini danno lezioni di arroganza; il re applica una patch alla croce, si accorge del fuoco, si stende supino e impreca ai vicini; il vivaio delle scimmie è ingestibile; storie di inganni e speculazioni coinvolgono le brave persone; la tariffa è concepita sulla base del fallimento; si incentivano le adunanze della congregazione, dove il linguaggio fiorisce in disfunzioni elastiche e stati di ridondanza; tutti, comunque, sanno cosa succede agli informatori. gli elettroni riposano dentro la macchina fotografica e le preghiere, il piede sinistro è in fondo al sacco, le parole stanno da un’altra parte, insieme al gergo. nascono anatre; il resto sconta l'esilio. dio prega correttamente. camminiamo, quindi, su una lunga strada. ci chiamano ad alzata di mano, all’ultima riga, fuori dal cerchio delle mura, di spalle. 

mercoledì 1 ottobre 2014

OTgallery / giulio marzaioli


Collezione permanente e mostre temporanee

La collezione permanente è a cura di Giulio Marzaioli, responsabile della OTgallery
 
La galleria ferroviaria più antica del mondo è la Galleria dell’Orco, un traforo ferroviario inaugurato nel 1958, situato nell’area di Codola, tra i comuni di Nocera Inferiore e Castel San Giorgio.
 
La galleria più profonda è il tunnel di Eiksund, in Norvegia. La sua lunghezza è di 7,76 km e raggiunge una profondità di 287 metri sotto il livello del mare.
 
Ancora in Norvegia si trova il tunnel di Lærdal, che con i suoi 24,51 km di lunghezza rappresenta la galleria stradale più lunga del mondo.
 
La galleria di base del San Gottardo è una galleria in costruzione che collegherà le località svizzere di Erstfeld e Bodio e sarà, con 57 km di lunghezza, il tunnel ferroviario ad alta velocità più lungo al mondo. 

§

Nello spazio “Mostre temporanee” sono ospitate opere realizzate appositamente per la OTgallery


La mostra in corso ospita un'opera di Massimiliano Manganelli


martedì 23 settembre 2014

EX.IT 2014 / PROGRAMMA



Sala Civica di Albinea – Biblioteca Pablo Neruda
17 – 18 – 19 ottobre 2014

Programma




Venerdì ore 17:00 – 19:00

Suoni e letture dal Fondo Interferenze dal Fondo EX.IT — letture degli autori presenti.
A cura di Marco Giovenale, Mariangela Guatteri, Giulio Marzaioli, Simona Menicocci

Letture: Mariasole Ariot, Daniele Bellomi, Alessandro Broggi/Gianluca Codeghini, Elisa Davoglio, Florinda Fusco, Andrea Inglese/Stefano Delle Monache, Manuel Micaletto, Renata Morresi, Vincenzo Ostuni

Video: Christophe Tarkos, Rosaire Appel, Nathalie Quintane, Simona Menicocci, Érik Suchère

Interventi sonori: Marco Ariano e Luca Venitucci

Sabato ore 10:30 — 19:00

10:30 – 13:00
Il Fondo Ex.it — Presentazione del Fondo albinetano e monzese
Interventi: Cristina Bulgarelli (Biblioteca Pablo Neruda, Albinea) e Antonio Loreto (Biblioteca San Gerardo, Monza)

Critica fuori contesto Spunti critici per una discussione.
A cura di Antonio Loreto e Massimiliano Manganelli
Intervengono: Giancarlo Alfano, Francesca Fiorletta, Paolo Giovannetti, Luigi Magno, Renata Morresi, Vincenzo Ostuni, Gian Luca Picconi, Fabio Zinelli, Paolo Zublena
____________________
ore 15:00 – 16:00
Arte come scrittura Dialoghi tra scrittura ed arte contemporanea.
A cura di Mariangela Guatteri e Giulio Marzaioli
Ad esempio: Pietro d’Agostino

ore 16:15 – 17:00
Interventi sonori: Marco Ariano e Luca Venitucci

ore 17:30 – 19:00
Video fuori contesto
A cura di Marco Giovenale, Mariangela Guatteri, Simona Menicocci

Video di Harun Farocki, Marc van Elburg, Eugenio Tisselli, Rosa Menkman, Y0UNG-HAE CHANG HEAVY INDUSTRIES, Rosaire Appel, Bartholomäus Traubeck, Elio Martusciello, Silvia Tripodi, David Shrigley, Angelo Morandini, Antonio De Luca / Mario Ciccioli, Lubomyr Tymkiv, Juan Alemán Hernández, Miron Tee




Domenica
ore 10:30 – 13:00

Dialoghi fuori contesto Interventi di Marco Maria Gazzano, Teresa Iaria, Ignazio Licata, Paolo Virno; e Jonas Magnusson, Cecilia Grönberg e Gustav Sjöberg (redazione della rivista svedese «OEI»).
A cura di Marco Giovenale, Mariangela Guatteri, Giulio Marzaioli, Simona Menicocci

Ex.it fuori contesto — Università Roma Tre (Roma); Moulin Rouge, Verberie, nei pressi della foresta di Compiègne (Francia).




Nel corso di EX.IT
Banchi di Libri — Tavoli dei libri in vendita
Installazioni grafiche e testuali di Jim Leftwich
Esposizione dei Fogli (Benway Series)