domenica 31 luglio 2011

giovedì 28 luglio 2011

halfcircle

mercoledì 27 luglio 2011

Carnival / Steve McCaffery



http://archives.chbooks.com/online_books/carnival/index.html

recognitiones per eexiit,cut-up agency-i

cut-up agency-i

lunedì 25 luglio 2011

tékhne # 1 - Panamarenko

An Anthology of Chance Operations (1963)



A source-book of early Fluxus classics. A collection of scores, poetry, dance constructions, and other avant-garde work. Includes Henry Flynt’s first essay on concept art.

When the poet Chester Anderson, publisher of Beatitude, exited New York for California in 1959, he asked La Monte Young to edit Beatitude East, composed from the performance scores Young had collected in Berkeley and New York. In this he was aided by Jackson Mac Low, who had attended Cage’s composition course at the New School for Social Research and worked at the Living Theater with ... <read more>

domenica 24 luglio 2011

giovedì 21 luglio 2011

0x22

mercoledì 20 luglio 2011

esce Script 2.2




lunedì 18 luglio 2011

political speeches - #02

elettriche care e belle elettrìci, devastate da una lunga attesa in tacchi alti, e tutto questo solo per vedere me, vostro leader, che poi sono anche il mio partito, lo inglobo ed esso non esiste più, non è mai esistito, sappiate che non è indispensabile argomentare molto per convincervi che una cosa che ci accomuna sono i tacchi, ma anche i palchi, i piedistalli, le predelle, le piattaforme e le portaerei da cui i nostri magnifici aerei di terz’ultima generazione, guidati da eroi nazionali non ben consapevoli di ciò, si innalzano in volo, se possibile per bombardare un po’ qui, un po’ lì. volevo dirvi che il rafforzamento nello sviluppo delle strutture, lo sviluppo continuo delle diverse forme d'attività, la creazione delle forme d'azione presenta un tentativo interessante di verifica, attraverso esperienze ricche e diverse, del ruolo effettivo di cene eleganti a base di crodini e cocacoline innocue, carezze spicce. il rafforzamento nello sviluppo dell'attuale struttura organizzativa svolge un ruolo essenziale nella formazione delle strutture ostacolate. non mi ricordo bene cosa ho detto, riproviamo. l'avvio dell'azione generale per la formazione delle attitudini ricche e diverse di ognuna di voi, la complessità e la collocazione degli studi, degli organici, degli organi interni, insomma, ci obbliga a trattenervi qui, a divinis, sospese, sospese in aria. i nostri principi ideologici superiori ci indicano che lo sviluppo continuo delle diverse forme d'attività, l’abolizione non della religione ma della religiosità superstite, l'apprezzamento smodato e parossistico per fattori come peso corporeo e capelli, oltre al cambio di significato relativo alla realizzazione delle masse, intese questa volta come masse grasse o muscolari a seconda dei gusti, sono integrali ai doveri a voi imposti dall’accettazione inconscia del nostro programma elettorale. si esigono precisione, calma e tutela dell’incolumità personale, ad eccezione dei militanti più invasati, che però non ci sono dato che li abbiamo persi da un po’.

Ecco quattro testi che pongono in modo semplice e radicale il problema del rapporto tra poesia e reale.


Aram Saroyan, due minimal poems scritti negli anni Sessanta e contenuti oggi in A. Saroyan, The Complete Minimal Poems, Ugly Duckling, New York, 2007.



lighght






eyeye





Una poesia performativa di Vito Acconci, anch'essa degli anni Sessanta, oggi contenuta in V. Acconci, Language to Cover a Page: the Early Writings of Vito Acconci, a cura di Craig Dworkin, MIT Press, Cambridge, 2008:















Tradurrei cosí:



E per finire un testo-immagine di Saroyan, la famosa "m a quattro zampe", pubblicata per la prima volta, non a caso, nel 1968 (da Random House):



domenica 17 luglio 2011

poloroid sit / roberto cavallera. 2010


R.Cavallera_ Poloroid Sit_ 2010

sabato 16 luglio 2011

This is a mirror... / Luis Camnitzer. 1966–1968



*
Luis Camnitzer,This is a mirror. You are a written sentence, 1966–1968. Vacuum formed polystyrene mounted on synthetic board, 48 x 62.5 x 1.5 cm. Daros Latinamerica Collection, Zurich. Photo: Peter Schälchli.
Source: http://e-flux.com/journal/view/238 
   
 

giovedì 14 luglio 2011

cat's cradle / stan brakhage. 1959

sabato 9 luglio 2011

political speeches - #01

dopotutto una settimana fa, sì, più o meno, eravamo qui a dirci le stesse cose. essendo che il buon vecchio e caro yasser è stato assediato nel suo palazzo a ramallah, accerchiato da una corte di intellettuali tra cui mistici ariani, pacifisti tedeschi, petrolieri cambogiani, tuareg e tutto questo tipo di gente qui, pare che il problema della presente riunione sia di dimostrare che tu'aia sia ancora in vita. come da precedenti trascorsi, non ci sembra vero che tutti se ne siano andati. chi ci ascolterà quando diremo che abu ammar è ora libero di mostrare la propria leadership sopra i cieli, sulla terra e sotto terra, di governare il mondo dal proprio mausoleo? so anche che gli esseri umani e i pesci potranno finalmente coesistere in pace, ma mi rendo bene conto del fatto che verbosità come queste portino a dire cose poco chiare e articolate. volevo anche ricordare che, per via dell'ostinazione delle autorità costituite, il potere sta finendo in mano ai sistemi totalitari di fatto, mentre la gestione di un mondo in cui nulla va bene non può essere che pessima: vere e proprie tirannidi private crescono di pari passo; se il giudice fosse giusto, forse arafat non avrebbe preso molte buone decisioni come in passato. in compenso, io preso molte buone decisioni per il vostro futuro. forse un criminale qualsiasi, in termini universali, non sarebbe colpevole tanto quanto lo è stato tu'aia. vi dico che non è il mondo aziendale o politico a farci tirar fuori tutta la nostra idiozia, ma è il luogo dove, grazie alla stravaganza dei nostri oppositori, la stupidità si nota di più. non è esagerato dire che gli indecisi possono scegliere una strada e l’altra. non è esagerato dire che se il giudice fosse giusto, il futuro migliore non potrebbe essere che quello di domani, in cui forse il criminale non sarebbe mai colpevole: è inutile che sia dia la colpa alla follia e agli sbagli che noi stessi abbiamo provocato e aggravato. non è esagerato dire che l’illegittimità di tutto è qualcosa di cui dovremmo parlare. in termini di non averla.

giovedì 7 luglio 2011

martedì 5 luglio 2011

Serial Menu

o per sua, versi virtuali frustrazioni, qualche sfogo amenità, non detto è rigurgito, carnevale di malcapitati, coniugati, dai pensieri inizierò la soave cogitante, opera, persona fugace.
tua vicinanza, mano inquieta un merito, enumera: poterla toccare, ululati, le userà.

venerdì 1 luglio 2011

disordini della sapienza III

arrivati ma presi da nessuno le modifiche il dispositivo date un morso alle fantasie i limiti dell'immaginazione questo lavoro comprende la: rappresentazione; la crudeltà, la navigazione dei deboli, può essere piacevole sorridergli, si prega di dare una letta in presenza dei dip azienda esposti

in movimento

la salita cede un po' non stare, vai, disputati su spazi ristretti, diventano visibili da una distanza da quello che indossano a ragione alza la voce scolpito versando dalla mascella inferiore se parzialmente aperta come fare disegni davanti saliva su [...] non si può fare nulla, la macchia s'allarga pulita solo un momento presto versando sul cotone scorre inarrestabile descrivendo fissando da vicino come di fatto non dubita l'apparecchio gira probabilmente rivelatore si arriva si va bene

le casse aperte ma irraggiungibili il benzinaio e tre persone passate di lì, attraversano il basso della strada per circa 10 m sul blocco sollevato il camminatore fa tutto il suono d'una ruota in costante diminuzione per quell'attimo tutti i deambulatori si girano guardano duri dietro ma nessuno viene contano cinque passeggeri

futuro: futuro tra questi chi si astiene dalla vista guidati da tre soli adesso tirano troppo le corde inserito in polimero assorbente in breve le condizioni, le stesse, più estese non importa quanto basta che sia scorrevole si potrebbe assorbire provano ad essere toccati "una persona speciale sì

cade a terra in modo che l'escursionista sulla parete superiore indaghi un poco il sospetto sistemico quasi a zero al cospetto di quale utilizzo poi messo su un fianco, prima si apre a concessioni riferimenti ispezioni condotte sul posto si aprono sì aprono l'ostio, ostio? sì, controllare lo stato della connessione di tutti i successori, visto com'è magra saranno verificati allentamenti stringere i feltri la cinghia reinst ha carezzato i peluche uno nella borsa

quando scende la piattaforma a piedi lunghe distanze corrono fino alla fine dalla casa un grande momento aumentato mette luci e un lucchetto sul volante

ascoltare e consentire gente intorno s'introduce andata bene lo spazio indotto per le sedie se ne spostano limitatamente bloccate contro le finestre si fermano le macchine ignorati tubi ringhiere anche il corrimano superiore i raccordi i connessi la scala attende fino a quando la fischi chiudendo la porta si entra non prima

comincia a muoversi sperimentando la scossa si nota un po' di scuro (per ccn dello stato sentire come spec. sup nel caso di abusi accada più a lungo, dice che no non era mica

per le spalle, queste prediligono disabilità momentanee dondolano scappano in vista di chi interrompe il trattamento di quel qualcuno che chiamano da fuori stava cercando di aiutare informando di cose ma è in grado di camminare ride online o cercando non importa dove sicuramente resistendo sulle gambe resistere aspetta un po' prima di rispondere ride online attirati curiosi dalle opzioni complesse trasmettono attraverso l'aria sembra una casalinga ne avrà 40 ha parlato di u c c

la mossa è confermata sui resti al primo posto" così dicendo il benzinaio fa uno strano flip perché funzioni in graduale pendenza verso il cancello il pendio della strada e ne avevano ancora tre ad aspettare in macchina