mercoledì 19 giugno 2013

no-go zone / s.menicocci





una   frase è una
         forma di esaurimento
di un fatto di un’altra frase
         fatta per sintetizzare una forma
di sapere non dire / che non lo sapeva
che (la) cosa non parla è cosa non sa

questa affermazione
non può essere dimostrata / l’avvertenza
era chiara / questa negazione: non          (è)
sostituibile con altro



*


 è avanzato / va più rapido / non ci andava
- niente da fare: è utile 
in un elenco / n / sono solo
le cose sono anche a caso:
- aveva detto sa cosa aveva / fa invece il foglio
è stato scritto ma in un’agenda / specifica:
non ci si capisce
nulla / - è inutile



*


in questa stanza / scatola affermativa
detto uno dentro / fuori: due
detto due dentro / fuori: tre
la breve serie evince qualcosa      dentro dire
la conclusione indecidibile è        / doppia:      lo zero
non può essere detto / il silenzio
è uno:                          (che non dice che)



*


 
così tanti dettagli è per la pigrizia           (nemmeno)
ché a vederli / ci vuole non ci voleva
una descrizione del non / descrivere      (vero)
/ deve farsene una altrimenti
il muscolo ciliare non è mai rilassato
così il reale / n / è razio:nato monotono
perché smentito l’occhio       (esterno / orbitato / ma        )
questo ‘già lì’ istituisce                              / non rispecchia
tutto tranne                  se lo scarto stesso



*


 
è uno stato lui    di (due) cose
verticale su orizzontali / quale
giace (a terra) / dove dovrebbe
già che c’era                              non lo sa
quanti sono / svègliati da                                                        / quanto e quanto
sbadigli che nel perimetro è scritto (bianco su uno
sfondato / nero):
vince chi arriva chi arriva ultimo   
si riduce                                           con la mano alzata meglio (non salutare)
vale anche per i nostri vostri
quelli lui li abolirebbe
ché ne dici



*